Categorie
Interviste

“Radionderoad – Voci da Tor Sapienza”: intervista alla Sindaca Virginia Raggi

Le prime puntate di “Radionderoad – Voci da Tor Sapienza”, giovane web radio nata in seno al progetto di informazione indipendente “Zeroviolenza”, sono state dedicate alle tematiche della periferia romana. Per questo abbiamo pensato che fosse arrivato il tempo di dare una risposta alle tante domande nate spontaneamente e concludere l’anno con una puntata speciale.

“Sicurezza e riqualificazione delle periferie, Metro C e mobilità sostenibile, contrasto al narcotraffico e alla prostituzione.

Questo e molto altro nella lunga intervista che la Sindaca di Roma Virginia Raggi ha rilasciato per la puntata speciale di fine anno a “Radionderaod – Voci da Torsapienza”, web radio realizzata da un gruppo di giovani studenti di Roma che guarda alle periferie come chiave di lettura del mondo.

E proprio alle periferie la Sindaca ha dedicato un lungo approfondimento rispondendo alle domande poste dai ragazzi sui temi della sicurezza, della partecipazione e del confronto con i cittadini dopo gli incendi che due mesi fa hanno distrutto alcuni locali a Centocelle.

E ancora il progetto “De.Si.Re’ – Decoro, Sicurezza, Resilienza nella periferia romana” per la riqualificazione degli spazi pubblici di San Basilio, Corviale e Ostia e il progetto “Reinventiamo” a San Lorenzo per concertare con i residenti la nuova destinazione di spazi abbandonati.

Infine Virginia Raggi ha espresso un forte giudizio sugli ostacoli incontrati nella propria azione di governo come prima donna Sindaca”.

“Radionderoad – Voci da Tor Sapienza”, che ha sede presso il Centro di aggregazione giovanile “Antropos“, è la giovane web radio con cui collaboro e che mi permette di lavorare assieme a ragazzi e professionisti. L’avventura radiofonica nasce in seno a “Zeroviolenza”, progetto di informazione indipendente che intende costruire una cultura della responsabilità nella relazione tra bambini, adolescenti e adulti.

Il Tg3 ci ha dedicato un bellissimo servizio: guarda qui.

Tutto inizia nel 2016 quando “Antropos” organizza il corso trimestrale di giornalismo radiofonico “Vuoi fare una radio?” nel corso del quale, di volta in volta, giornalisti professionisti svolgono lezioni dedicate al mezzo a onde medie di frequenza. I seminari sono finalizzati a creare una comunità di giovani interessati ad avviare un progetto radiofonico autonomo. Il nome Radionderoad – Voci da Tor Sapienza viene formulato attraverso una “tempesta di cervelli” nel corso dell’ultimo incontro.

Nel 2018 il progetto, rivolto a giovani, ottiene il finanziamento dell’8×1000 della Tavola Valdese, e beneficia dei fondi necessari per l’acquisto dell’attrezzatura, come mixer e microfoni, per avviare una web radio. “Radionderoad – Voci da Tor Sapienza”; appunto.

Nel corso del 2019 formiamo il gruppo di lavoro, prendiamo confidenza con il linguaggio radiofonico, apriamo uno spazio su Spreaker, svolgiamo delle riunioni per definire meglio il perché, il cosa e il come di questo progetto.

Il risultato è una serie di puntate in cui ho (e soprattutto abbiamo) messo tutto il nostro impegno e passione.

Potete ascoltare i podcast ai link sottostanti:

  • Nella prima puntata di “Radionderoad – Voci da Tor Sapienza” parliamo con Ascanio Celestini, scrittore e attore teatrale, del suo rapporto con la periferia e del valore della cultura e del teatro per trasformare i conflitti sociali in opportunità. Lo sanno bene anche Veronica Cruciani, direttrice artistica del Teatro Biblioteca Quarticciolo, e Carlo Gori, l’artista che ha ideato il progetto di riqualificazione “Morandi a colori”, galleria artistica a cielo aperto in quartiere la cui storia urbanistica e sociale è fatta di tante promesse tradite, come ben racconta un poeta che abita a Tor Sapienza.

 

  • Nella seconda puntata parliamo di sport con la Palestra Popolare Quarticciolo; ascoltiamo Giuseppe Trieste, presidente dell’associazione Fiaba Onlus, che ci racconta le difficoltà e la mala comunicazione sulle persone disabili, ma anche gli esempi di solidarietà come la lotta contro le barriere architettoniche; i registi Daniele Vicari e Andrea Segre ci parlano dei migranti e, infine, incontriamo Pietro Del Solda, giornalista di Rai Radio 3, per parlare della comunicazione violenta contro i migranti e della legalità nelle periferie.
  • Nella terza puntata incontriamo la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

raggi-radionderoad

La scelta di includere il nome di “Tor Sapienza” nel nome della web radio riflette l’intenzione di partire da questo quartiere per parlare dei tanti temi della periferia: dai mezzi di trasporto ai progetti di riqualificazione, dal rapporto con il centro alle sacche di illegalità. Ma anche della comunità di cittadini che la abitano e delle loro iniziative. Tor Sapienza rappresenta il punto di partenza per ampliare lo sguardo e utilizzare le periferie – sia quelle fisiche che quelle immateriali – come chiave di lettura della realtà, delle dinamiche e dei conflitti sociali.

Ciascuno “combatte” la propria battaglia. Il tema della periferia non era la mia. Ma la collaborazione con “Radionderoad” mi ha permesso di avvicinarmi a questo mondo nuovo che mi fa guardare la città con altri occhi, scoprire nuovi luoghi, mettermi in gioco. E penso che in tutto ciò il giornalismo abbia vinto due volte: innanzitutto perché permette lo scambio di informazioni e conoscenza, e poi perché dà modo di guardare il mondo con occhi diversi e molteplici. Insomma: il giornalismo – radiofonico, in questo caso – parla sia agli ascoltatori che a chi lo fa.

Buona notizia: l’esperienza personale e professionale a “Radionderoad” prosegue anche nel 2020.

Potete seguire “Radionderoad” su Facebook, Twitter e Instagram.

Buon ascolto a tutti!

Articolo di: Alice Palombarani

Scritto e pubblicato il: 28.12.2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *